Posso partorire in Casa Maternità?

Le Linee Guida del National Institute for Health and Care Excellence (NICE) del 2014 affermano che le donne che rientrano nei criteri di fisiologia devono essere sostenute ed incoraggiate a partorire a domicilio o presso centri nascita gestiti da Ostetriche, in cui vi è maggior probabilità di avere un parto spontaneo senza interventi dannosi.

Secondo il DCA 395 della Regione Lazio le donne con gravidanza fisiologica che rispettano i seguenti requisiti possono scegliere di partorire in Casa Maternità o a domicilio:

• Età gestazionale compresa fra le 37settimane+1giorno e le 41 settimane+6 giorni

• Feto singolo in presentazione cefalica di vertice e con battito cardiaco regolare

• Peso fetale presunto compreso fra 10° e 90′ percentile

• Assenza di patologia fetale nota e di rischi neonatali prevedibili

• Placenta normalmente inserita

• Assenza di patologia materna e/o di anamnesi ostetrica che rappresenti una controindicazione al travaglio di parto e che richieda una sorveglianza intensiva

• Insorgenza spontanea del travaglio

• Liquido amniotico limpido, in caso di rottura di membrane

• Rottura prematura delle membrane da meno di 24 ore

• Esame batteriologico vaginale e rettale negativo per colonizzazione da Streptococco gruppo B